Caviardage: Arte, Poesia e Gioco

Negli ultimi mesi gli amici di Portale Bambini si sono concentrati su una tecnica artistica davvero interessante e giocosa: il caviardage.

Hanno deciso di presentarla anche qui, per la gioia di genitori e maestre creative, amanti del gioco come modalità efficace per l’apprendimento.

La tecnica del caviardage

Caviardage, dal francese “caviar”, è una forma di arte e poesia che consiste nel prendere una pagina scritta (libro, giornale) e ricavare da alcune delle sue parole una poesia, annerendo o colorando il resto.”

Ecco un esempio:

Caviardage

Quello che ci ha conquistato è l’estrema flessibilità di questa tecnica, che potete provare con un pennarello nero, con le tempere, con brillantini, smalti, anche con il decoupage e ritagliando. Ciascuno può lavorare la sua pagina come preferisce, lasciando alla creatività carta bianca.”

Un esercizio creativo che è anche un gioco

E’ difficile descrivere cosa sia il caviardage. E’ gioco? E’ arte? E’ poesia? Secondo me questi ingredienti si mescolano all’interno di un’attività completa ed appagante, adatta tanto ai bambini quanto ai grandi.
Nel caviardage troviamo notevoli potenzialità educative, tenute insieme dal divertimento: si impara a creare e risolvere un rompicapo linguistico (inventare una poesia a partire da un testo), si impara a ricavare un piccolo lavoretto artistico, ci si muove nella più assoluta libertà e autonomia intellettuale.”

Caviardage

Per approfondire quello che di divertente, poetico ed istruttivo si può fare con questa tecnica, continua a leggere l’esperienza di Portale Bambini: Caviardage: dai vita alla tua poesia.

Posted in:
Chi è l'autore

Raffaele Costi

Raffaele Costi

Fondatore di ImparareGiocando.com

1 Commento

  1. Grazie Raffaele per l’attenzione.
    Il Caviardage ci è piaciuto tantissimo come tecnica: unisce il gioco all’arte. Speriamo lo apprezzino anche i tuoi lettori.

    Buona giornata dallo staff di Portale Bambini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *